Articoli

Servizi di assistenza all’infanzia: come scegliere la babysitter?

Con la fine delle vacanze e il ritorno al lavoro, per molte mamme è fondamentale trovare una buona babysitter. L’aspetto più importante che devi considerare quando scegli una babysitter è l’assoluta chiarezza: chiarezza sugli orari di lavoro, chiarezza sui compiti che le verranno affidati, chiarezza sulle responsabilità che avrà.

I primi acquisti per il tuo bambino: cosa non deve assolutamente mancare

Appena nato il tuo bambino non è ancora in grado di regolare la sua temperatura. Andranno quindi comprati degli indumenti adatti alla stagione in cui partorirai.

Assistenza prenatale: quando prenotare la prima visita ostetrica?

Quando inizi una gravidanza è molto importante cominciare a conoscere subito il proprio medico curante o l’ostetrica. La prima visita andrebbe fatta intorno alle sei/otto settimane dalla data del concepimento. Sarà così possibile calcolare la data presunta del parto.

Come sconfiggere il caldo estivo durante la gravidanza

La temperatura interna del tuo corpo è sempre più elevata durante la gravidanza e potrebbe causarti disagio.

Babywearing e kangatoo mother care (KMC): un caldo e accogliente abbraccio per i prematuri

Born too soon1 (letteralmente “Nato troppo presto”), un documento realizzato grazie al lavoro di 26 organizzazioni in 11 paesi e altre 40 a supporto — Save the Children, WHO, March of Dimes e The Partnership for maternal, newborn e child health, per nominarne alcune —, analizza paese per paese i dati relativi alle nascite premature nel mondo.

Lasciati abbracciare! Babywearing: benefici, guida pratica e istruzioni per portare il tuo bambino

Un contatto a tutto tondo è quello dato da un tenero abbraccio tra genitori e figli, per conoscere ed esplorare nuove profonde emozioni che scaturiscono dallo stringere al cuore i nostri bambini, in una sorta di respiro primordiale del miracolo della vita.

SICUREZZA: buon senso e regole d’oro

Portare un bimbo in fascia è un piacere, ma deve essere fatto in modo tale da non compromettere la salute e la sicurezza sia di chi è portato, sia di chi porta.

La fascia “elastica”

“Elastica” non è la definizione che più mi piace, ma essendo oramai quella più comune, utilizzeremo questo aggettivo per definire il supporto portabebè realizzato con una lunga fascia tendenzialmente in maglina, per lo più di cotone.

Social Networks

1,146FansLike
2,171FollowersFollow
7FollowersFollow
spot_img
spot_img

Test in gravidanza

spot_img

Speciale cellule staminali

Scopri il mondo delle cellule staminali del cordone ombelicale con Gravidanza e Benessere e SSCB Swiss Stem Cells Biotech

spot_img