spot_img

Perchè stare in mezzo alla natura fa bene in gravidanza

Immergersi nella natura ha un potentissimo potere terapeutico. Allontanarsi dallo spazio ordinario e consueto e ritagliarsi del tempo per sé, è già un buon modo per allentare le tensioni e le preoccupazioni della quotidianità.

La mente e il corpo beneficiano moltissimo dell’immediata sensazione di benessere che abbiamo quando trascorriamo del tempo all’aria aperta, tra il verde, in mezzo agli alberi o sdraiati su un prato. Camminare circondati da alberi e fiori, respirare i profumi e ascoltare i suoni, innesca reazioni positive nel nostro sistema nervoso. Passeggiare nel bosco funziona infatti come un vero e proprio antidoto allo stress: rilassa la mente e il corpo, rallentando il battito cardiaco e la pressione sanguigna. Sono diversi gli studi scientifici che hanno verificato questi benefici.  La quiete, l’aria pulita, l’esposizione al sole, provocano un incremento della produzione di vitamina D e ci permettono di ricaricare le energie.

Osservare il panorama e i suoi colori, respirarne i profumi, essere a contatto diretto con la natura, riduce i livelli di cortisolo, potenzia il sistema immunitario e ci fa sentire meno stanchi. La natura ha infatti il potere di aumentare la nostra vitalità. La sensazione di benessere ci fa sentire rigenerati, energici e più sereni. Tutto questo contribuisce anche ad aumentare la nostra autostima. In mezzo alla natura abbiamo la possibilità, grazie a un tempo disteso, di entrare in contatto con la parte più profonda di noi, cosa che, a causa della vita frenetica di ogni giorno, spesso mettiamo da parte.

La natura ci offre inoltre un punto di vista diverso sui nostri limiti, ci fa sentire parte dell’universo, parte di qualcosa di più grande, regalandoci pace e tranquillità.

Trascorrere il proprio tempo tra gli alberi permette anche di avere una maggiore creatività e una migliore propensione alla risoluzione dei problemi, i suoni sono dolci, non siamo circondati da confusione e rumore e la concentrazione ne trae giovamento.

Immaginate i benefici per voi e per il vostro bambino fin dal periodo della gravidanza. La vita della futura mamma migliora, così come quella del nascituro. Un maggior contatto con il verde, infatti, è associato a un aumento della qualità della vita, della sua durata e dello sviluppo cerebrale. Uno studio recente ha verificato persino la relazione tra l’incremento di verde circostante nei pressi della casa, l’aumento di peso alla nascita e la diminuzione del rischio di malattie legate alla crescita. Vedere un fiore che sboccia, una farfalla che vola, sentire il canto degli uccelli, annusare l’odore di erba tagliata, faranno nascere un senso di meraviglia che, attraverso il proprio corpo, verrà condivisa con il piccolo che nascerà.

spot_img

Tag più popolari

spot_img
spot_img

Potrebbero interessarti...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here