spot_img

Allattamento: come capire se ci sono problemi

Allattare al seno è una delle cose più naturali che ci siano, ma non per questo è una delle più facili.La neo mamma può incontrare alcune difficoltà che possono scoraggiarla. È di fondamentale importanza circondarsi di una rete di mamme con una buona esperienza ed esperti come ostetriche e consulenti per l’allattamento.

Allattamento al seno: come capire se ci sono problemi e i segnali da non sottovalutare

La prima settimana di allattamento può essere pensata come un periodo di prova durante il quale non tutto potrà svolgersi in modo perfetto. Se in seguito si sceglie di continuare ad allattare al seno, come capire però se ci sono problemi? 

Il papà potrà esservi di grande aiuto osservando voi e il vostro piccolo e notando, per esempio, se la bocca del bambino non dovesse essere ben aperta. Alcuni segnali potranno poi aiutarvi a capire se dovessero esserci altre difficoltà. Il neonato potrebbe mostrare agitazione e nervosismo e potrebbe staccarsi continuamente dal seno, oppure il seno potrebbe essere gonfio o dolorante, ancora, potreste sentire dolore durante la suzione e allontanare, di conseguenza, il bambino dal seno. Non scoraggiatevi, capita alla maggior parte delle neo mamme, dovrete essere pazienti, avere fiducia e chiedere consiglio a un esperto come l’ostetrica, il pediatra, o l’infermiera pediatrica. Non potendo controllare quanto latte beve il bambino durante le poppate, potreste pensare che non ne assuma abbastanza. Cercate di fidarvi del vostro corpo e del vostro bambino. Le visite pediatriche verificheranno comunque la sua crescita, non sarà quindi necessario pesarlo una volta subito dopo la poppata e la volta successiva prima di attaccarlo al seno.

Molti studi sostengono che l’allattamento al seno sia la scelta migliore per la mamma e il neonato, ma ribadiscono anche che non si tratta di una scelta irrinunciabile. Per i bambini è molto più importante potersi relazionare con una mamma serena. La scelta di allattare è molto personale, non fatevi scoraggiare, come ogni cosa, anche l’allattamento si impara. Circondatevi di persone che vi aiutino a ritrovare la calma e la fiducia in voi stesse, consultate gli specialisti che avete scelto per avere supporto e tutte le informazioni necessarie.

Non dimenticate di seguire il vostro istinto e il vostro buon senso, decidete sempre voi ciò che è meglio per il vostro bambino, senza dare peso ai consigli non richiesti o ai giudizi che possono ferire. 

spot_img

Tag più popolari

spot_img
spot_img

Potrebbero interessarti...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here