spot_img

Tenersi in forma in gravidanza con gli esercizi

Non vale più il cliché “devi mangiare per due” e del “non importa quando ingrassi”: tenersi in forma in gravidanza e mantenere un peso che non superi un tot è consigliato e benefico e le future mamme che decidono di continuare con l’attività fisica sono spronate a farlo, quando la gravidanza è fisiologica e non ci sono problemi per il feto (sempre sotto consiglio del proprio medico curante!).

Detto questo, è bene calibrare lo sforzo e concentrarsi su discipline ed esercizi pensati apposta per la gestazione, in modo da non correre rischi, stare bene e garantire al nascituro un ambiente sano e benefico.

Tenersi in forma in gravidanza con gli esercizi: quali esercizi fisici sono consentiti durante i nove mesi di attesa

Manteniamo le abitudini

Eravamo molto sportive e correvamo le maratone? Diminuiamo l’intensità ma continuiamo con l’attività fisica. Non ci alzavamo dal divano e l’unica disciplina praticata erano i mestieri in casa e le camminate in centro? Evitiamo di darci al cross fit proprio in gravidanza. Tenersi in forma in gravidanza, insomma, è questione di buon senso e di ascolto, ascolto del proprio corpo, che saprà dire quando lo sforzo è eccessivo e quando invece è bene continuare dolcemente a praticare lo sport che preferiamo.

Gli esercizi in casa

In gravidanza è bene tenersi in forma, ma soprattutto muoversi, in modo che il sistema cardiocircolatorio funzioni meglio e per allenare i muscoli del corpo che stanno portando pesi differenti e che devono prepararsi al parto, un’esperienza forte e traumatica per il corpo. A casa, quindi, è possibile eseguire esercizi mirati, dolci e pensati apposta per le future mamme con il pancione. Ad esempio, possiamo fare qualche esercizio con pesetti, sedute o in piedi, rafforzando così i muscoli delle braccia e della schiena. 

Anche il pilates è indicato, e su YouTube troviamo moltissimi video pensati per mostrare alle gestanti gli esercizi migliori. Possiamo fare 20 minuti al giorno di pilates per la gravidanza, rafforzando così la muscolatura e la struttura scheletrica.

Via libera anche alla flessioni, ma meglio in piedi, soprattutto con il pancione voluminoso. Cosa significa? Che possiamo stare in piedi davanti al muro, a circa trenta centimetri di distanza. Appoggiamo le mani alla parete e avviciniamoci ad essa con il volto, spingendo poi con le braccia e tornando alla posizione di partenza.

Gli esercizi fuori casa

Se la corsa e il cross fit sono sconsigliati, in gravidanza è bene ripiegare su sport più dolci ma comunque performanti. Innanzitutto la camminata (anche veloce, ma in base a ciò che il corpo ci comunica), sia in collina che in pianura, e poi il nuoto. Il nuoto, infatti, permette di alleviare il peso del pancione grazie all’acqua, così come di tenersi in forma seguendo i propri tempi.

Ottimo anche lo yoga, ma anche l’aerobica dolce per la gravidanza. Esistono corsi sia online sia in palestra.

spot_img

Tag più popolari

spot_img
spot_img

Potrebbero interessarti...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here