spot_img

La quattordicesima settimana di gravidanza

Le smorfie: è questa la novità di questa settimana di gravidanza, la quattordicesima, durante la quale il feto continua a crescere e a muoversi all’interno dell’utero che lo accoglie come un piccolo pesciolino nell’acquario. È ancora molto piccolo e impossibile da sentire, ma i suoi movimenti sono frenetici e reali!

E la mamma? La mamma inizia a sentirsi meglio, più rilassata e più “mamma”,con il pancino che ogni tanto fa capolino e la voglia di concedersi qualche stuzzichino in più.

La quattordicesima settimana di gravidanza: come cambia la madre e come cresce il bambino nella quattordicesima settimana di gestazione

La mamma nella quattordicesima settimana di gestazione

Come accennato, la mamma in questo periodo comincia ad avere voglia di qualche stuzzichino in più. Non sono solo le voglie, ma è vera e propria fame che aumenta, con l’appetito che si fa sentire sempre di più. Naturalmente non è vero il detto “devi mangiare per due”, ma, anzi, è bene tenere sotto controllo il peso anche durante la gravidanza. Ecco perché il consiglio è quello di mangiare spezzettando gli spuntini durante la giornata, evitando pasti troppo abbondanti ma concedendosi snack sani anche a metà mattina e a metà pomeriggio, come ad esempio uno yogurt, un frutto o dei cracker saporiti.

Durante queste settimane di gravidanza, inoltre, è possibile soffrire di intestino pigro. Sono gli ormoni, è normale, e per risolvere il problema è consigliato mangiare molte fibre e verdure cotte, bevendo molta acqua.

Gli ormoni, tuttavia, danno anche qualche beneficio: la pelle ad esempio risulta radiosa e sana e i capelli si fanno voluminosi e morbidi. È la cosiddetta radiosità della maternità.

Il bebè durante la quattordicesima settimana di gravidanza

La pelle del bambino è ancora trasparente, ma su di essa è in questi giorni che cominciano a crescere i capelli e i peli (e anche le sopracciglia!). E in effetti ora la cute è ricoperta proprio da uno strato di leggera peluria langinosa, detta lanugo. 

In questo momento il feto è grande circa quanto un limone e pesa 40 grammi e i suoi genitali sono formati e visibili anche esternamente.

Gli esami

La prima ecografia, se ancora non è stata fatta, è da fissare entro questa settimana di gravidanza. Durante questo esame si sentirà e visionerà anche il battito del cuore del bebè, insieme alla forma generale.

Altri esami che si consiglia di eseguire sono lo screening per la sindrome di Down, la translucenza nucale e il Bi-test, insieme al test del DNA del feto.

In queste settimane (tra la quattordicesima e la diciottesima) è necessario poi eseguire l’esame delle urine (obbligatorio e quindi a carico del Servizio Sanitario Nazionale).

spot_img

Tag più popolari

spot_img
spot_img

Potrebbero interessarti...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here